Enel in Indonesia per la generazione sostenibile

di Michele Costanzo Commenta


Enel guarda ancora ad oriente. A breve distanza dall’annuncio dell’accordo con la giapponese Marubeni Corporation, l’azienda italiana ha presentato una nuova collaborazione incentrata sul mercato indonesiano. Enel ha infatti siglato un Memorandum of Understanding con l’utility indonesiana PT PLN Persero (PLN) da cui potrebbero derivare importati occasioni di sviluppo.

L’accordo siglato da Enel e PLN riguarda la collaborazione tra i due gruppi nel settore della generazione sostenibile di energia in Indonesia. Sulla base del Memorandum potranno essere sviluppati nuovi progetti nel campo delle energie rinnovabili, della generazione convenzionale e delle tecnologie mini-grid. Sono previste in questo senso valutazioni congiunte tra le due aziende per cogliere le opportunità offerte dal mercato locale, uno dei più importati dell’area.

In base all’intesa, Enel e PLN condivideranno informazioni ed esperienze nel settore energetico con particolare attenzione rivolta vero i settori del geotermico, dell’idroelettrico, dell’eolico, del solare fotovoltaico e del ciclo combinato. La collaborazione potrà inoltre essere estesa anche ai sistemi di generazione convenzionali da affiancare alle opportunità offerte dal settore delle rinnovabili. Potenzialmente molto interessanti sono anche le occasioni di sviluppo dei sistemi mini-grid per la produzione diffusa di energia coordinata da una rete intelligente di distribuzione ed accumulo. Le due società in particolare studieranno l’applicazione delle tecnologie mini-grid nella fornitura di energia in aree remote e nelle isole minori.

A margine degli aspetti più strettamente industriali, l’accordo tra Enel e PLN prevede anche attività congiunte, corsi di formazione, seminari e programmi di scambio di personale. La collaborazione verrà anche estesa per produrre studi e ricerche nel campo energetico.

[Via | Enel.it]
[Photo Credits | OpenClipArt]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>