L’Itis Fermi di Lucca festeggia il suo mezzo secolo di vita

di Redazione Commenta

Mezzo secolo e non sentirlo: l’Istituto Tecnico Industriale Enrico Fermi di Lucca ha compiuto cinquanta anni, un evento che non poteva non essere ricordato in maniera degna. In effetti, sono state organizzate diverse iniziative, le quali hanno coinvolto tutto il comune toscano e le autorità cittadine (provincia e comune in primis). Si tratta di celebrazioni che sono cominciate sabato scorso e che termineranno addirittura il prossimo 7 giugno. Tre giorni fa, ad esempio, è stato consegnato il cosiddetto “smeriglio”, vale a dire un cannone del XVI secolo realizzato dall’istituto in questione e a cura di diversi docenti all’Opera delle Mura.

Ieri, invece, si è svolta la Giornata della Scienza, con due conferenze molto interessanti, le quali hanno approfondito i temi delle onde gravitazionali e del nanobaco (microspie a scansione di sonda per osservare e manipolare i singoli atomi). La giornata odierna, invece, sarà interamente dedicata agli incontri con il territorio: le aziende che avranno aderito al Progetto Meccanicalmente potranno aprire i loro stand e farsi conoscere: in aggiunta, vi sarà la presentazione di un modello di auto da corsa (una Dallara F312), progetto curato da uno studente dell’Itis Fermi, Mattia Vita. Si proseguirà poi domani con la Giornata dello Sport e la conseguente apertura dei giochi olimpionici. Il calendario è davvero ricco di iniziative.

In effetti, anche la giornata di giovedì sarà piena di spunti e focalizzata sul volontariato: in particolare, si può ricordare il concorso fotografico incentrato sul tema dell’acqua. Il 10 maggio sarà la giornata del benessere, con l’apertura degli stand delle attività di promozione di stili di vita salutari tra i giovani, a cura del gruppo PEER “Fermi-Vallisneri”. A distanza di una settimana, poi, vi sarà spazio per la giornata dello spettacolo, caratterizzata dalla presentazione del libro “I 50 anni del Fermi di Lucca” del professor Nicola Laganà. La chiusura delle celebrazioni, come già accennato, è prevista per il prossimo 7 giugno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>