A Mirafiori parte la produzione della Maserati Levante

di Michele Costanzo Commenta


Importati novità industriali e produttive per lo stabilimento FCA di Mirafiori. Da ieri infatti è partita la produzione in serie della Masertai Levante, nuovo modello che proprio in questi giorni viene svelato nella veste definitiva al Salone Internazionale dell’Auto di Ginevra.

La Maserati Levante è il primo SUV della casa italiana e va a completare una gamma che già comprende altri quattro modelli: le recenti berline Quattroporte e Ghibli e le sportive GranTurismo e GranCabrio. La Levante si caratterizza per uno stile inconfondibilmente legato alla storia Maserati che si ritrova nel frontale sportivo ed elegante e nelle forme armoniose della carrozzeria. A livello tecnico su questo modello convergono le migliori soluzioni del gruppo FCA con l’obiettivo di creare un perfetto abbinamento tra qualità e doti dinamiche. La Maserati Levante potrà contare su sospensioni elettroniche, trazione integrale Q4, cambio ad 8 velocità e motori benzina e diesel al vertice della categoria.

La produzione della Levante è stata affidata come dicevamo agli stabilimenti Mirafiori di Torino, un nome a cui sono legate molte pagine della storia di Fiat. Il polo produttivo integrato di Mirafiori si basa su una stretta integrazione tra ricerca, sviluppo e produzione ed è quindi un contesto ideale per un prodotto come la nuova Maserati. Con l’avvio della produzione in serie lo stabilimento torinese sarà chiamato in queste settimane a produrre lo stock iniziale del nuovo SUV necessario soddisfare le richieste della fase di lancio. L’arrivo sul mercato della Maserati Levante è previsto per il mese di maggio in Europa e successivamente nel resto del mondo.

Lo stabilimento Mirafiori fu inaugurato nel 1939 ed ha prodotto alcuni dei modelli più importati della storia Fiat dalla Tpolino alla 600, dalla 127 alla Uno.

[Via | FCA]
[Photo Credits | Maserati]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>