I nuovi divieti imposti dal Perù alla pesca industriale

di Simone Ricci Commenta

Niente più pesca industriale nelle acque territoriali: l’intervento del Perù è stato a dir poco deciso nel disciplinare questa attività, visto che l’obiettivo è quello di rendere possibile la riproduzione di diverse specie di pesci che ormai sono a serio rischio. In effetti, lo sfruttamento di tale pratica è eccessivo nel paese andino, in particolar modo per quel che concerne le acciughe. Che cosa significa il divieto in questione nello specifico? Tutte le imbarcazioni di dimensioni maggiori che sono attive in territorio peruviano non avranno più la possibilità di pescare fino a una distanza di dieci miglia dalle coste settentrionali, mentre le miglia scendono a sette per quelle meridionali.

Come è stato sottolineato dal Ministero della Produzione locale, la pesca industriale si è caratterizzata negli ultimi tempi per pratiche fin troppo incontrollate. Tipici esempi sono quelli della cattura non volontaria dei pesci di dimensioni più piccole e il successivo rigetto in mare per non incorrere nelle sanzioni pecuniarie che sono previste. Non sono soltanto le acciughe ad avere subito una drastica riduzione della popolazione. Anche altre specie sono andate incontro allo stesso destino, visto che la pesca indiscriminata effettuata mediante reti di dimensioni piuttosto grandi non permette di fare alcuna distinzione all’ingresso.

Giusto un anno fa, lo stesso dicastero si è visto costretto a ridurre la quota relativa alle operazioni di pesca industriale al livello più basso da decenni a questa parte. Tra l’altro, non bisogna dimenticare che il Perù rappresenta il maggior esportatore al mondo di pasti a base di pesce, oltre alla produzione di circa un terzo della scorta globale. Le acciughe, d’altronde, preferiscono di solito le acque fredde della corrente di Humboldt, ricche di nutrienti e che danno ospitalità a circa un quinto della pesca mondiale, dal Cile al Perù. I pescatori, intanto, hanno replicato precisando come oltre le dieci miglia dalle coste non vi sia più molta possibilità di pesca.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>