L’utilità delle vernici ai siliconi

di Simone Ricci Commenta

La prima caratteristica che si può menzionare in relazione alle vernici ai siliconi è che esse sono resistenti alla pioggia e soprattutto non impermeabilizzate. In questa maniera si può garantire l’assenza di umidità sui muri esterni. Si tratta di vernici che vengono messe in commercio in diverse tipologie, come ad esempio quelle incolori, quelle bianche, quelle grigie, oltre alla versione colorata. Tali vernici impregnanti, inoltre, possono essere applicate con una certa semplicità e profitto sulle pareti realizzate in cotto, sull’intonaco grezzo e perfino sul cemento.

Il prodotto in questione viene prodotto a livello industriale con delle resine acriliche che sono in grado di non ingiallire, oltre ad essere altamente resistente alle intemperie e anche a determinati acidi. In più, non perdono in nessun caso il colore, nemmeno sotto l’effetto della luce. La superficie che deve essere verniciata necessita di alcuni elementi ben precisi. Anzitutto, non devono essere presenti tracce di grasso, di resti di vernice più vecchia e completamente secca. La vernice per esterni ai siliconi viene solitamente data con un pennello, con il rullo, oppure a spruzzo, utilizzando l’apposita pistola. Prima di tale operazione, però, va passata la mano di fondo che è parte integrante del sistema di verniciatura.

Una delle particolarità più interessanti di tale prodotto non è solamente quella di avere un effetto idrorepellente, ma anche di consentire che vi sia l’evaporazione del materiale su cui viene stesa. L’intonaco esterno continua, di conseguenza, ad asciugarsi anche dopo che è stata ultimata la verniciatura stessa, permettendo così di ottenere una perfetta e durevole resistenza agli effetti dell’umidità. Le pareti che sono trattate con tali vernici risultano particolarmente ben isolate, un vantaggio di non poco conto. In base al test di stendibilità dei prodotti di cui si sta parlando se ne determina in laboratorio la giusta densità per i successivi impieghi, senza dimenticare l’importanza degli stucchi e dei mastici.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>