Convenzione scuola-lavoro per l’Itis Lucarelli di Benevento

di Redazione Commenta

L’Istituto Tecnico Industriale Giovan Battista Bosco Lucarelli di Benevento si dimostra una delle realtà scolastiche italiane più attente al futuro dei propri studenti: un esempio importante in questo senso si è già avuto almeno due volte quest’anno. A gennaio, in particolare, l’istituto campano ha dato vita a un interessante “open-day”, un modo per far conoscere quelle che sono le attività formative e le varie collaborazioni. In aggiunta, poco più di un mese fa, il Bosco Lucarelli è balzato agli onori delle cronache per la creazione di una società di capitali, la Iti Bag Spa, oltre che per l’invenzione di un dispositivo molto utile, il Cyp (Change Your Phone).

Stavolta bisogna invece parlare dell’Itis beneventano per via della convocazione odierna di una conferenza stampa di sicuro interesse. Nel dettaglio, alle 11:30 vi sarà la presentazione della convenzione stipulata dalla scuola stessa per avviare dei tirocini formativi. Molte saranno le presenze di spicco per l’occasione: si possono citare Aniello Cimitile, commissario straordinario per conto della Provincia di Benevento, ma anche, immancabile, Maria Gabriella Fedele, dirigente scolastica, Nicola Boccalone, direttore generale del Rummo e Dolores Corbo, l’ingegnere che è anche responsabile del progetto in questione. La sede scelta per l’incontro a cui si sta facendo riferimento è la presidenza dell’istituto.

Di questi tempi, avere una maggiore certezza per quel che riguarda il futuro occupazionale non è certo un qualcosa da mettere in secondo piano. Ecco perché gli studenti del Bosco Lucarelli possono considerarsi dei “privilegiati” e potranno sfruttare una opportunità unica. Come già spiegato, la convenzione scuola-lavoro è stata progettata da Dolores Corbo, una delle principali collaboratrici del dirigente scolastico: la sua formazione professionale si è incentrata soprattutto nel campo dell’ingegneria elettrotecnica, senza dimenticare il TEST CENTER ACWR0001, una iniziativa che ha a che fare con la patente europea per il computer, visto che l’istituto è stato accreditato nel 2006 come test center abilitato alla somministrazione di tali esami.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>