La scelta dei nomi delle strade per la zona industriale di Casarano

di Redazione Commenta

A Casarano (provincia di Lecce) si fa fatica a trovare un nome adeguato alle strade che caratterizzano la zona industriale: il comune pugliese si è posto l’obiettivo di risolvere tale problema nel più breve tempo possibile, come anche la Commissione Consultiva per la Toponomastica. Ecco perché si è scelto di affidarsi direttamente all’intuito dei cittadini, visto che ogni soggetto che abbia delle proposte da fare in questo senso, avrà tempo fino al prossimo 30 maggio, in modo da suggerire i nomi che mancano. Non bisognerà sbizzarrirsi troppo però.

In effetti, si sta parlando di una zona industriale come ve ne sono molte in Italia, di conseguenza, le intitolazioni delle strade dovranno rispettare requisiti ben precisi. Ad esempio, le proposte devono necessariamente riguardare figure che hanno avuto a che fare con il mondo dell’imprenditoria, dell’economia o anche del lavoro. L’amministrazione casaranese richiede ai proponenti anche un apposito curriculum della figura desiderata e le motivazioni che hanno spinto a propendere per un nome piuttosto che per un altro. Esiste perfino una deroga in questo caso, dato che i nomi possono essere quelli di personaggi morti da dieci anni, ma si tratterà esclusivamente di casi eccezionali, come previsto dalla normativa che è in vigore.

Come è stato spiegato dal municipio pugliese, è stato ritenuto opportuno e utile consultare quanto avesse da dire la città in fatto di proposte e suggerimenti. C’è la convinzione che in questa maniera si riesca a realizzare un lavoro il più partecipato e condiviso possibile, rendendo la cittadinanza come vera e propria parte attiva per quel che concerne le scelte amministrative che hanno a che fare con la città. Casarano rappresenta uno dei comuni più industrializzati in assoluto di tutto il Salento, con una specializzazione piuttosto mirata nel campo delle calzature. Anche l’agricoltura è ben sviluppata, però, tanto è vero che vi sono colture ricche e proficue come quella dell’olivo e del vino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>