Ecocittà, la riqualificazione dell’area industriale di Porto Potenza Picena

di Redazione Commenta

La riqualificazione dell’area industriale è l’obiettivo che ci si sta ponendo a Porto Potenza Picena, la frazione più popolosa della cittadina di Potenza Picena (siamo in provincia di Macerata per la precisione): in pratica, questa zona risulta essere in totale abbandono, pertanto si è deciso di realizzare un vero e proprio quartiere “verde”. Si tratta del progetto denominato “Ecocittà”, il quale è stato fatto partire in questa parte della riviera adriatica quasi due anni fa, dunque in pieno svolgimento. Nel dettaglio, sono stati realizzati diversi lavori di bonifica, mentre stanno per essere ultimate le strutture in cemento armato che riguardano i primi due lotti di tale area.

A cosa si punta esattamente? Il finanziamento erogato in questo caso è pari a cento milioni di euro, denaro che proviene sia da capitali del nostro paese che da quelli stranieri, senza dimenticare però che l’intero progetto di cui si sta parlando ha una forte impronta marchigiana, come è normale che sia. I nomi più importanti sono quelli di Generale Costruzioni, azienda che ha sede a Castelfidardo (provincia di Ancona) e che è in prima linea per quel che riguarda la realizzazione degli edifici necessari; inoltre, si può ricordare anche Fima Engineering, la cui sede ufficiale si trova a Osimo e che si occupa della progettazione complessiva in tal senso.

Di conseguenza, non vi sarà più un’area industriale addossata al mare, ma solamente degli edifici e delle costruzioni nate nel più totale rispetto degli standard di risparmio energetico e di utilizzo delle energie pulite. Porto Potenza Picena è parte integrante degli interventi di queste stesse dimensioni che si stanno realizzando in tutto il continente europeo. L’iniziativa prevede anche, una volta che sarà giunta alla sua conclusione, delle abitazioni utili per ben cinquecento famiglie, oltre ad attività commerciali di primaria importanza per la zona, diecimila metri quadrati di verde, una piazza, parcheggi e delle piste ciclabili.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>