Puglia, la regione finanzia le infrastrutture delle zone industriali

di Redazione Commenta

Sedici milioni di euro per un investimento destinato alle principali zone industriali della Puglia.

I comuni e i consorzi della regione meridionale potranno beneficiare di nuove infrastrutture, le quali devono molto a un apposito bando che fa espresso riferimento agli insediamenti produttivi e alle cosiddette aree vaste: l’intento è quello di innovare e di attrarre investimenti piuttosto proficui. Tra i comuni coinvolti figurano Cutrofiano, Spongano, Poggiardo, Alberona, Rutigliano e Sannicandro, i quali potranno vedersi aggiudicare delle gare d’appalto in relazione alle infrastrutture delle proprie zone industriali.

Dei 16,7 milioni di euro totali, ben 15,3 devono essere ricollegati ai contributi messi a disposizione dalla Regione Puglia. Le risorse non sono certo indifferenti, così come non lo sono nemmeno i progetti in previsione: si parla già di strade, reti di illuminazione, reti energetiche, servizi di fornitura di acqua industriale, infrastrutture Ict, fogne, centri diurni e mense.

Tra l’altro, dettaglio abbastanza significativo, la tutela ambientale verrà garantita in merito alle caratteristiche del paesaggio, senza dimenticare i servizi in favore di lavoratori e lavoratrici. Gli stessi comuni dovranno rendere il più possibile fruibile ogni novità, collaborando in maniera attiva con aziende, imprese e cittadini, in primis rispettando i tempi che sono previsti per la realizzazione di ogni tipo di opera.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>