La Thailandia costruirà un vasto parco industriale della gomma

di Simone Ricci Commenta

La Thailandia è più che mai pronta a costruire un nuovo parco industriale che sarà specializzato nella lavorazione della gomma: la zona del paese asiatico che è stata scelta in tal senso è quella della provincia meridionale di Songkhla, la quale sarà completamente coinvolta nella produzione e nelle varie fasi che hanno a che fare con il mercato in questione. In aggiunta, la struttura di cui si sta parlando opererà in parallelo a un parco della gomma molto simile che si trova nella vicina Malesia, come è stato riferito in via ufficiale dal viceministro dell’Agricoltura.

Lo stesso Yuthapong Charassathien è intervenuto nel corso dell’apertura dell’Asean Rubber Seminar, meeting dedicato alla commodity e rivolto ai paesi di questa associazione del Sud-Est asiatico. Il seminario si è svolto proprio nella provincia citata in precedenza, visto che il governo di Bangkok punta con decisione a farla diventare il principale centro al mondo per quel che concerne tale lavorazione industriale, soprattutto in termini di produttività e di capacità di esportazione.

Le moderne tecnologie di cui può godere il comparto sono uno stimolo in più da questo punto di vista, tanto è vero che il valore totale dell’industria thailandese della gomma è destinato a crescere in modo significativo: di conseguenza, a crescere sarà anche l’intera regione composta da nazioni del Sud-Est asiatico, in primis la Malesia e l’Indonesia, visto che si sta parlando di alcuni tra i maggiori produttori a livello mondiale. Non è nemmeno un caso che i tre paesi abbiano formato l’International Tripartite Rubber Council (Itrc), organismo in grado di mantenere la struttura dei prezzi nel mercato globale (la sua durata è prevista almeno fino al prossimo mese di settembre). Il meeting consentirà anche di incontrare i maggiori importatori del mondo, vale a dire la Cina, il Giappone e l’India, così da intavolare trattative e collaborazioni proficue per le future vendite.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>