A Orticola 2012 ampio spazio anche al design industriale

di Redazione Commenta

Orticola, la manifestazione che è dedicata al nostro settore florovivaistico, è giunta ormai alla sua diciassettesima edizione, segno del successo di questo evento: la giornata iniziale è proprio quella odierna, ma si continuerà anche domani e domenica, dalle 10 alle 19 presso i Giardini Montanelli di Milano. Questa manifestazione, però, non va solamente a contemplare tutti gli aspetti che riguardano l’orto (dalla sua coltivazione fino alla manutenzione) e le esposizioni di fiori di qualsiasi specie, ma anche il design industriale. In effetti, verrà dato ampio spazio anche a questo ambito con una apposita sezione, denominata per l’appunto “Orticola d’Esterni”: di cosa si tratta esattamente?

L’iniziativa prevede che si espongano anche degli arredi per l’esterno e delle lampade destinate ai giardini, ma non esempi qualsiasi, bensì quei progetti che sono stati realizzati per partecipare al concorso intitolato “La luce, stare insieme nel giardino”, la cui promozione è stata curata direttamente dall’Associazione per il Disegno Industriale (meglio nota con l’acronimo Adi). Orticola d’Esterni intende dunque proporre al pubblico quelli che sono gli arredi più interessanti e particolari partoriti dalle menti del design per arricchire gli esterni e gli spazi all’aperto.

Non è comunque la prima volta che si ha a che fare con una manifestazione simile; in effetti, si è giunti già alla terza edizione in tal senso e i primi due anni sono stati caratterizzati da numerosi oggetti e arredi proposti e mostrati, con una giuria che ha poi giudicato quelli migliori, premiando la maggiore attenzione alle modalità con cui al giorno d’oggi ci si approccia agli spazi esterni, oltre ad altri elementi, come ad esempio l’innovazione, l’originalità e l’utilizzo di materiali ricercati. I giovani designer avranno la possibilità di mettersi alla prova: d’altronde, l’obiettivo di Orticola d’Esterni è quello di invitare alla riflessione sul tema del vivere all’aperto, stuzzicando la fantasia dei progettisti per quel che concerne gli arredi, gli oggetti, gli accessori e gli utensili.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>